Reno
Per la trentaduesima volta Zdravko Maslar (con l'aiuto di bernd ellinghoven) ha organizzato il raduno dei problemisti di fantasie scacchistiche. Dopo la storica sede del Balkan Pik (il ristorante gestito dalla stesso Maslar) da qualche anno il raduno si tiene nei locali della Kolpinghaus. Andernach è una cittadina sul Reno pochi chilometri a nord di Coblenza, e grazie a Maslar che l'ha scelta a sua residenza dopo aver lasciato la Iugoslavia negli anni '50 fa ormai parte della storia degli scacchi eterodossi (ricordiamo che ha anche dato il nome a una condizione eterodossa).
Anche quest'anno molti i problemisti presenti (una quarantina), rappresentanti nove nazioni: oltre alla Germania, la Svizzera, l'Austria, la Francia, l'Olanda, la Svezia, la Gran Bretagna, Israele e, dopo qualche anno d'assenza anche l'Italia.
logo
Come ogni anno c'è stato un torneo di composizione, una gara di soluzione (con la caratteristica che non si sa quante soluzioni abbia un problema) e un torneo a tavolino di un gioco eterodosso.
elektroblizz La gara di composizione era per problemi di qualunque tipo con una nuova condizione detta take&make dal suo inventore Hartmut Laue. Quando un pezzo cattura, deve eseguire un'altra mossa seguendo le regole di movimento del pezzo catturato. La legalità si controlla solo alla fine della mossa. Il movimento dei pedoni si intende diverso per bianchi e neri (bianchi in su e neri in giù). La promozione avviene quando al termine della mossa completa il pedone arriva sull'ottava traversa. Se non è possibile fare la seconda parte della mossa la cattura è illegale. La cattura del Re è invece ortodossa (non c'è bisogno di fare la seconda parte!). Una condizione interessante, e forse si può anche provare a giocarla. Dato il numero di partecipanti il torneo è stato diviso in tre parti: diretti, aiuto, e partite d'esempio.
Werner Keym al sassofono Sabato si è giocato il torneo lampo a tavolino chiamato elektroblizz, gli elettroscacchi non sono altro che scacchi ortodossi giocati su una scacchiera 8 per 7, mantenendo tutte le regole ortodosse. Un piccolo cambiamento che rende il gioco particolarmente violento, ad esempio la doppia mossa del pedone arriva nel campo avversario e scaccia un cavallo. Il torneo è stato vinto da Oliver Sick e in un momento di esagerato ottimismo è stato giocato all'aperto ... così che l'ultimo turno è stato sospeso per impraticabilità delle scacchiere (tutte patte). Chi vi scrive ... ehm ... sta cercando di dimenticarsi i suoi risultati.
La sera ci sono state miniconferenze: Hartmut Laue sui take&make, Werner Keym sugli aiutomatti con quattro arrocchi nelle due soluzioni. Werner Keym ha accompagnato il suo intervento con il sassofono!
Domenica mattina premiazione di tutti i tornei e arrivederci all'anno prossimo. Zdravko Maslar
Risultati
Torneo di composizione diretti
1 premio: Reto Aschwanden
2 premio: Hans-Peter Rehm
3 premio: Michel Caillaud

Torneo di composizione aiuto
1 premio: Hemmo Axt
2 premio: Thomas Maeder e Ulrich Ring
3 premio: Ruud Beugelsdijk
bernd ellinghoven
Torneo di composizione partite giustificative
1 premio: Michel Caillaud
2 premio: Dirk Borst
3 premio: Dirk Borst, Joost de Heer

Gara di Soluzione
1 premio: Thomas Maeder
2 premio: Manfred Rittirsch
3 premio: Michel Caillaud
Comporre partite d'esempio con questa nuova condizione è molto interessante, purtroppo l'aggiornamento di Popeye (fatto a tempo di record da Stephan Emmerson) non permetteva di controllarle. Ne pubblico quattro (tra cui anche una mia per narcisismo). Un buon esercizio per i lettori: provate a demolirle!
Reto Aschwanden
Andernach 2006 - 1 premio
Hemmo Axt
Andernach 2006 - 1 premio
1
(LI indica il Leone, LA e LT quelli che muovono come A e T)
1.LAb5:-b4? (2.LTc6#) Cc3/Cc5/Td7 2.LIf3:-f6/LIf3:-e3/LIf3:-f5#, ma 1.-Tc3!
1.LTb4! (2.LTc6#) Cc3/Cc5/Td7 2.LIf3:-e3/LIf3:-f5/LIf3:-f6#
Tema Lacny
Grazie a Thomas Maeder per la soluzione che mi ero perso!
2
1 ... Ca:c4-c3 2. T:e5-c4 2. A:d2-d6#
1 ... C:b5-d7 2. T:e5-c6 T:f6-d4#
due matti d'inchiodatura in cui la mossa mattante cattura il pezzo inchiodato ma si sposta su un'altra linea. Notevole il Ca3 che effettua le due prime mosse controllando una casa bianca in 'a' e nera in 'b'!
(14+14) (8+9)
#2 take&make
i pezzi rotati di 90° sono Leoni che muovono sulle linee della D, della T o dell'A
h#2 0.1.1.1. take&make
b) d2 → e3

Michel Caillaud
Andernach 2006 - 1 premio
Dirk Borst
Andernach 2006 - 2 premio
3
1. b4 a5 2. b5 Ta6 3. b:a6-a8=C Cf6 4. C:c7-c6 d:c6-a7 5. h3 Ag4 6. h:g4-c8=D Cc6 7. De6 Dc7 8. Dd6 e:d6-d7 9. a3 Ab4 10. a:b4-f8=A Rd8 11. Ab4 a:b4-e7
Tre promozioni Ceriani-Frolkin in undici mosse!
4
1. a4 e5 2. Ta3 A:a3-h3 3. d3 d5 4. Ah6 gh6-c1=A 5. e3 Cd7 6. Ae2 Cb6 7. Ah5 A8g4 8. Ce2 Db8 9. OO A:b2-b4 10. Cf4 A:d1-c1 11. Td1 Ac8 12. g4 Rf8 13. Rg2 Rg7 14. Rh3 Af8
Uno scambio di posizioni ciclico, l'Alfiere originalmente in f8 è in c8, quello c8 è in c1, quello c1 (cio promosso) è in f8! Lo scambio di posto tra alfieri è ovviamente impossibile con gli ortodossi.
(13+12) (12+16)
SPG 11,0 take&make SPG 14,0 take&make

Joost de Heer, Dirk Borst
Andernach 2006 - 3 premio
Marco Bonavoglia
Andernach 2006 - 5 premio
5
1. d3 Cf6 2. Ag5 Ce4 3. A:e7-e5 Dh4 4. A:c7-c5 Ae7 5. A.a7-a6 Ta7 6. A:b7-b5 Tc7 7. A:d7-d5 Ab7 8. A:f7-f5 Rf7 9. A:h7-h6 Td8 10 A:g7-g5 Rg6 11. Ac1 Ag5 12. d:e4-d2
1. Cc3 Cf6 2. Cd5 Ce4 3. C:e7-e6 Dh4 4. C:g7-g5 Ae7 5. C:h7-h6 Ag5 6. C:f7-f6+ Rf7 7. C:d7-d6 Rg6 8. C:b7-b5 Td8 9. C:a7-a6 Ta7 10. C:c7-c5 Tc7 11. C:e4-c3 Ab7 12.Cb1
Due catene di catture, la prima di un alfiere e poi di un cavallo.
6
1. b3 d5 2. Ab2 Dd7 3. Af6 e:f6-b2 4- Cc3 d4 5- Tc1 b:c1-a1=T 6. Dc1 d:c3-b1=C 7. d4 f6 8. Dg5 f:g5-c1=A
Un AUW mancato, e soprattutto avrei preferito avere tutti i pezzi neri nella casa originale. Ciononostante mi piace la posizione delle tre promozioni nere.
(16+7) (15+15)
SPG 11,5 take&make
due soluzioni
SPG 14,0 take&make

ultima E per finire un esempio divertente delle possibilità dei take&make: qual è stata l'ultima mossa? talmente facile che non vi do la soluzione!
Valid HTML 4.01 Transitional