home page Eteroscacco!
  PIGLIATUTTO PROGRESSIVI
SCACCHI PIGLIATUTTO PROGRESSIVI (BREVE)
  R. Cassano (tratto principalmente da pubblicazioni A.I.S.E.)
nav_eterodosso Varianti a cadenza progressiva Varianti a cadenza normale problemi Eterodossi Varianti a cadenza multipla News eterodossia scacchistica Varietà scacchistiche!
pagina principale!

Cenni storici:

Il Pigliatutto Progressivo (in sigla PTPR) è una bella e interessante variante scacchistica ideata da Giuseppe Dipilato di Barletta (Bari) alla fine degli anni ‘70. Esso si caratterizza per un regolamento estremamente semplice, ottenuto dall'unione delle peculiarità degli Scacchi, dei quali mantiene il movimento dei pezzi e degli Scacchi progressivi, dei quali assume la cadenza delle mosse (una al bianco, due al Nero, tre al bianco e così via), e da uno scopo semplice ma originale: la cattura di tutti i pezzi dell'avversario: Re compreso !

L'abolizione delle prerogative del Re e, conseguentemente, dell'arrocco, sono la naturale spiegazione di tale scopo: il Re è un pezzo come tutti gli altri e può essere catturato.

La semplicità regolamentare non impedisce che le partite siano estremamente complesse, soprattutto nella fase centrale. E' necessario comprendere che non è possibile giocare basando la propria strategia unicamente su una cattura scoordinata di pezzi, ignorando le mosse a disposizione dell'avversario.




webmaster torna ad inizio articolo